In omaggio all’acidità che mi contraddistingue, io amo il limone e detesto le confetture eccessivamente dolci, quelle dove l’ingrediente principale è lo zucchero e la frutta potrebbe essere indistintamente ciliegia, prugna o pesca: non se ne intuisce bene il gusto.
Questa ricetta (che ho inventato di sana pianta) prevede l’utilizzo di un solo limone, che viene però usato in toto: succo, polpa e scorza. Le fragole perfettamente mature e appena raccolte fanno il resto: le mie sono coltivate da mio nonno, sono decisamente più piccole di quelle comprate, più scure e cento volte più saporite. Fate incetta delle migliori fragole sul mercato e mettetevi ai fornelli: la procedura è FACILISSIMA e soprattutto poco brigosa, poiché non servirà neanche fare lo sforzo di tagliare la frutta.
A scopo informativo, io avevo finito le capsule per chiudere i vasetti sterilizzati quindi ci è toccato metterla tutta in frigorifero e consumarla in poco tempo: ma pensa te a volte le sventure! 80% frutta, 100% gusto!

On air: John Rowles - Eternally

INGREDIENTI (per 4 vasetti da 250mL)

  • 1kg di fragole intere, lavate e senza picciolo
  • 200g zucchero semolato
  • 1 limone grande, non trattato

Con un pelapatate togliere la scorza del limone, possibilmente evitando la parte bianca, che è piuttosto amara. Tagliare il limone a spicchi, togliere con accuratezza tutti i semi e poi sbucciare gli spicchi dalla parte bianca, che si staccherà facilmente, come fosse un’arancia. In un food processor inserire gli spicchi di limone e la scorza prelevata in precedenza e frullare bene ottenendo una sorta di crema.
In una pentola capiente mettere le fragole, ben lavate, lo zucchero e il composto di limone. Mettere sul fuoco a fiamma dolcissima, mescolando di tanto in tanto. Le fragole rilasceranno il loro succo: quando questo avrà raggiunto un vivace bollore, spegnere, allontanare dal fuoco e coprire con un coperchio. Lasciar riposare in luogo fresco per 24h.

Il giorno successivo rimettere la pentola su fuoco dolce, portare a bollore mescolando spesso e far bollire per 20-25′, ossia fin quando la confettura si sarà addensata (attenzione che non sia soda, perché poi nel raffreddamento si addensa). A questo punto si può frullare interamente col frullatore ad immersione, per ottenere una confettura liscia, oppure si può frullare solo una metà, per mantenere dei deliziosi pezzettoni (come ho fatto io).

La confettura va invasata bollente in vasetti sterilizzati, poi chiusi con capsule nuove e girati a testa in giù. Quando si è ottenuto il sottovuoto, possono essere girati e riposti in dispensa.

Per sterilizzare i vasetti, è molto comodo lavarli bene con acqua calda e poi metterli in forno a 125°C per 20′. Una volta tolti dal forno, versarci subito la confettura bollente e procedere come scritto sopra.

ENJOY!

STRAWBERRY LEMON JAM

INGREDIENTS (for 4 250mL jars)

  • 1kg strawberries, whole, washed and without stalk
  • 200g caster sugar
  • 1 lemon, large, untreated

With a potato peeler remove the lemon zest, possibly avoiding the white part, which is rather bitter. Cut the lemon into wedges, carefully remove all the seeds and then peel the wedges from the white part, which will come off easily, like an orange. In a food processor insert the lemon wedges and the zest taken previously and blend well, obtaining a sort of cream.
Place the strawberries, sugar and lemon mixture in a large saucepan. Put the heat on a very sweet flame, stirring occasionally. The strawberries will release their juice: when it has reached a lively boil, turn off, remove from the heat and cover with a lid. Leave to rest in a cool place for 24 hours.

The next day put the pot back on low heat, bring to a boil, stirring frequently, and boil for 20-25′, until the jam has thickened (be careful that it is not firm, because it thickens during cooling). At this point you can whisk completely with an immersion blender, to obtain a smooth jam, or you can blend only one half, to keep delicious pieces (as I did).

Put the jam, still hot, in sterilized jars, then close them with new capsules and turn upside down. When the vacuum has been obtained, they can be turned and placed in the pantry.

To sterilize the jars, it is very convenient to wash them well with hot water and then put them in the oven at 125°C for 20′. Once removed from the oven, immediately pour in the boiling jam and proceed as written above.

ENJOY!

A presto, Federica

2 risposte a "Confettura di fragole al limone"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...