Torta rustica di carote e nocciole

La mia coniglietta, un batuffolo di pelo e carattere leonino, è un’ariete di nome e di fatto: oltre ad essere una American Fuzzy Lop (o ariete a pelo lungo), è nata sotto il segno dell’ariete (la sua verve bellicosa parla chiaro). Oggi è il suo compleanno e come tutti i conigli è ghiottissima di carote, […]

Leggi altro

Gnudi ricotta e spinaci con burro alle erbe

In Trentino il venerdì è giorno di gnocchi (vendro sgnocolà). Questi però sono tipici della tradizione toscana e vengono fatti con spinaci tagliati a coltello, ricotta e pochissima farina, formati con l’aiuto di due cucchiai e tuffati direttamente nell’acqua. Assomigliano agli strangolapreti trentini (ricetta qui), ma sono ancora più soffici. Fateli, col vostro sugo preferito, […]

Leggi altro

Erbazzone reggiano

Sapete che ormai da alcuni mesi porto avanti un progetto di riscoperta di ricette della tradizione regionale italiana. Questo mese ci spostiamo in Emilia Romagna, con un piatto tipico di Reggio Emilia. L’erbazzone, o scarpazzone, è una torta salata piuttosto povera, con un impasto di farina e acqua ed un ripieno di biete, arricchito generalmente […]

Leggi altro

Blinis (Crêpes salate russe)

Una ricetta che da piccola ho fatto qualche volta con la mamma, in occasione di ospiti a cena, è questa. I blinis sono delle deliziose crespelle russe, farcite con panna acida, salmone affumicato e uova di lompo. Soffici e fluffosi, sono ottimi come antipasto gourmet o come piatto unico. DOVETE PROVARLI (Dpcm 11/03/2020). On air: […]

Leggi altro

Maionese classica

Cari tutti (locuzione mediata da una cara amica, perché raramente potrebbe uscire dalla mia bocca), vi invito a provare questo classico dei classici. Una vera maionese, velocissima e facilissima da fare (1′ col frullatore ad immersione), buona da morire, identica a quella che trovate negli scaffali dei supermercati: in questo modo non serve che li […]

Leggi altro

Bretzel mini all’aglio e prezzemolo

Di tutta la mia infanzia io ricordo soprattutto la fame. All’asilo non vedevo l’ora che ci chiamassero per il pranzo e quando finalmente eravamo seduti al tavolino, con i piatti fumanti sotto, il tempo della preghiera prima di mangiare mi sembrava non finire mai. Delle medie ricordo di non aver avuto quasi mai la merenda, […]

Leggi altro