A Trento si passa dai 9 ai 25°C a seconda dell’umore del cielo, e uno non sa più se gustarsi un gelato o una cioccolata calda. Nel caso di una giornata uggiosa, la brioche del buon mattino è senz’altro questa: un impasto liscio e morbidissimo, dalla consistenza super soffice. Ottima da sola, oppure farcita da golosa confettura fatta in casa. Se le formate piccoline, potete creare dei gustosissimi bocconcini da servire nei buffet di compleanno. L’impasto è particolarmente ricco di burro, quindi concedersela una volta ogni 3 mesi mi sembra un compromesso accettabile.

On air: Joe Purdy - Good Days

INGREDIENTI (per 8 brioche da 80g l’una)

  • 250g farina 0
  • 40g zucchero semolato
  • 3 uova medie
  • 6g lievito di birra fresco (2g se secco)
  • 2g sale
  • semini di 1/2 bacca di vaniglia (o 1 cucchiaino di estratto puro)
  • 140g burro morbido

Per la finitura:

  • 1 uovo medio
  • zucchero a velo

Nella ciotola della planetaria inserire farina, zucchero, lievito sbriciolato e uova. Impastare col gancio fino ad ottenere un bel composto compatto, arrotolato attorno al gancio. Inserire il sale ed in ultimo il burro MORBIDO, in 4 volte, lasciando assorbire perfettamente una dose prima di aggiungere la successiva: saranno necessari almeno 15′, quindi abbiate pazienza. Ottenuto un impasto perfettamente liscio e morbido, ben incordato, rovesciarlo sul piano di lavoro e darci forma tonda, senza aggiungere farina, aiutandosi eventualmente con un tarocco. Porlo in ciotola, coprire e far lievitare fino al raddoppio a temperatura ambiente (2h circa).

Riprendere l’impasto lievitato, sgonfiarlo e fare un giro di pieghe a portafoglio, quindi darci nuovamente forma tonda e lasciarlo lievitare 1h a temperatura ambiente. Sgonfiarlo, pesarlo e dividerlo in 8 porzioni (o di più se volete brioche più piccole). Dare ad ogni porzione la forma di una pallina perfetta, quindi disporre le palline su teglie ricoperte di carta forno, ben distanziate, coprire con pellicola e far lievitare fino al raddoppio (1h circa).

Spennellare ogni brioche con l’uovo sbattuto, quindi infornare in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 15′: le brioche dovranno dorarsi. Sfornare e far intiepidire prima di servire, eventualmente spolverate con zucchero a velo.
Queste brioche sono buone da mangiare in giornata; eventualmente si possono congelare in sacchetti per alimenti, una volta raffreddate. Se le passate qualche minuto in forno, una volta decongelate, saranno come appena fatte.

ENJOY!

BUTTER BRIOCHE

INGREDIENTS (for 8 brioche, 80g each)

  • 250g plain flour
  • 40g caster sugar
  • 3 eggs, medium size
  • 6g fresh yeast (2g if dry)
  • 2g salt
  • 1/2 vanilla bean seeds (or 1 teaspoon pure vanilla extract)
  • 140g butter, room temperature

For the finishing:

  • 1 egg, medium size
  • powdered sugar

In the bowl of a stand mixer insert flour, sugar, yeast, eggs. Mix with the dough hook until you obtain a nice compact dough, rolled around the dough hook. Add the salt and finally the butter in 4 times, allowing one dose to be perfectly absorbed before adding the next one: at least 15′ will be needed, so be patient. Obtained a perfectly smooth and soft dough, well rolled around the dough hook, overturn it on the work surface and give it a round shape, without adding flour, using a plastic scraper if needed. Put it in a bowl, cover and let rise until doubled at room temperature (about 2h).

Take up the leavened dough, deflate it and make a round of folds, then give it a round shape again and let it rise for 1h at room temperature. Deflate it, weigh it and divide it into 8 portions (or more if you want smaller brioche). Give each portion the shape of a perfect ball, then place the balls on baking sheets covered with parchment paper, well spaced, cover with plastic wrap and let rise until doubled (about 1h).

Brush each brioche with the beaten egg, then bake in the preheated oven at 180°C for about 15′: the brioche should brown. Remove from the oven and let cool before serving, with powdered sugar if you like it.
These brioche are good to eat during the day you made them; eventually they can be frozen in food bags once they have cooled. If you put them a few minutes in the oven, once defrosted, they will be as they were just made.

ENJOY!

A presto, Federica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...