Per tutti gli indecisi, le persone che adorano la pasta ed egualmente i risotti, la soluzione è la pasta risottata: viene cotta come un risotto, aggiungendo brodo al bisogno. La consistenza finale è sublime, il gusto accattivante.
Qui il sugo, che con questa cottura risulta cremoso, ha il sapore del mare, la freschezza del limone, la sapidità delle olive taggiasche e l’aroma delle erbe appena raccolte. Da provare per un’esperienza culinaria gourmet, tranquillamente seduti al proprio tavolo da pranzo.

On air: Blondie - Atomic

INGREDIENTI (per 2 persone)

  • 160g calamarata
  • 200g anelli di totano
  • 200g di mazzancolle
  • 1 cipollotto
  • 2 cucchiai di olive taggiasche
  • scorza di 1 limone non trattato
  • 1 peperoncino calabrese intero, fresco o essiccato
  • 1 mazzetto di timo limone
  • 1 mazzetto di basilico fresco
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Togliere il carapace alle mazzancolle (tenendone da parte 4 intere per la decorazione). Disporre gli scarti del pesce in un pentolino, coprire con 1L di acqua, salare e far cuocere sul fuoco fino al bollore. Spegnere e lasciar insaporire per 30′.

In una padella antiaderente capiente disporre 2 cucchiai di olio extravergine di oliva ed il cipollotto tritato finemente. Far imbiondire su fiamma vivace il cipollotto quindi aggiungere gli anelli di totano, cuocere per 1′, quindi aggiungere anche la pasta, come fosse riso. Mescolare bene ed iniziare ad aggiungere il brodo di pesce (filtrandolo dagli scarti), di modo che la pasta sia coperta a filo dal brodo. Proseguire la cottura, aggiungendo di continuo delle cucchiaiate di brodo e mescolando spesso. Quando la pasta è ancora molto al dente aggiungere le olive taggiasche, le foglioline di timo limone, il peperoncino e le mazzancolle (incluse quelle intere). Portare a cottura, regolando la quantità di brodo finale, affinché si asciughi lasciando la pasta cremosa.
Regolare di sale, se serve, quindi aggiungere un giro di olio extravergine ed impiattare, guarnendo con basilico fresco ed abbondante scorza di limone grattata. Servire subito.

ENJOY!

PASTA WITH SQUID, PRAWNS AND LEMON

INGREDIENTS (for 2 servings)

  • 160g pasta
  • 200g squid rings
  • 200g prawns
  • 1 spring onion
  • 2 tablespoons Taggiasca olives
  • 1 lemon zest
  • 1 whole Calabrian pepper, fresh or dried
  • 1 bunch lemon thyme
  • 1 bunch fresh basil
  • extra virgin olive oil
  • salt

Remove the shell from the prawns (keeping 4 whole aside for decoration). Arrange the fish waste in a saucepan, cover with 1L of water, add salt and cook on the stove until it boils. Turn off and leave to flavor for 30′.

In a large non-stick pan arrange 2 tablespoons of extra virgin olive oil and the spring onion, finely chopped. Brown the onion then add the squid rings, cook for 1′, then add pasta, as if it were rice. Mix well and start adding the fish broth (filtering it from the scraps), so that the pasta is covered with the broth. Continue cooking, continuously adding spoonfuls of broth and stirring often. When pasta is still very al dente, add the Taggiasca olives, the lemon thyme leaves, the hot pepper and the prawns (including the whole ones). Adjust the amount of final broth, to leave pasta creamy.
Season with salt, if needed, then add a drizzle of extra virgin olive oil and serve, garnishing with fresh basil and grated lemon zest. Serve immediately.

ENJOY!

A presto, Federica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...