Sicuramente una delle confetture più apprezzate in assoluto, perfetta da spalmare sul pane o per farcire un’ottima Sacher (la mia versione, particolare, la trovate qui).
Il segreto per mantenere il suo bel colore acceso è non cuocerla troppo a lungo ed aggiungerci del succo di limone.
Procuratevi degli ottimi frutti, maturi ma non eccessivamente morbidi, e non esagerate con lo zucchero, così potrete mangiarne anche un cucchiaino in più.

On air: KT Tunstall - Eye To The Telescope

INGREDIENTI (per 5 vasetti da 250mL)

  • 1,5kg di albicocche, lavate e pesate senza nocciolo
  • 300g zucchero semolato
  • 1 limone grande biologico, succo e scorza

Tagliare le albicocche a pezzetti piccoli e disporli in una pentola con zucchero, scorza e succo di limone.
Far cuocere su fiamma dolcissima, senza mescolare fino a che le albicocche non rilasceranno il loro liquido, altrimenti ridurrete la frutta in poltiglia. Da quando la confettura prende il bollore, far cuocere il tempo che il liquido si addensi, considerando che poi nel raffreddamento la consistenza cambia e si addensa ancora: in totale io cuocio, dall’inizio alla fine, 40′ circa.
A questo punto potete scegliere se frullarla con un frullatore ad immersione oppure lasciarla così, di modo che si sentano dei deliziosi pezzettoni al palato: io ovviamente opto per quest’ultima variante.
Invasare la confettura bollente in vasetti sterilizzati, quindi chiudere con capsule nuove e capovolgere i vasi, di modo da creare il sottovuoto: quando fanno clic, sono pronti.
Attendere almeno 15 giorni prima di gustarla, per ottenere le migliori caratteristiche del prodotto finito. Conservare in dispensa per vari mesi.

Per sterilizzare i vasetti, il metodo che consiglio sempre, facile, veloce e che permette di evitare la bollitura dei vasetti, è di lavare bene i vasi di vetro, quindi spostarli in forno a 125°C per 20′. Appena tolti dal forno, avendo cura di non toccarli internamente o sul bordo, invasare la confettura bollente e chiudere con capsule nuove e sterili.

ENJOY!

APRICOT JAM

INGREDIENTS (for 5 250mL jars)

  • 1,5kg apricots, already washed and weighed without stone
  • 300g caster sugar
  • 1 lemon, large, organic, juice and zest

Cut the apricots into small pieces and place them in a pan with sugar, lemon zest and lemon juice.
Cook on a very gentle flame, without stirring until apricots release their liquid, otherwise you will reduce the fruit to a pulp. When the jam begins to boil, cook for the time that the liquid thickens, considering that during the cooling the consistency changes and thickens more: in total I cook, from the beginning to the end, about 40′.
At this point you can choose whether to blend it with an immersion blender or leave it like this, to have delicious pieces in your jam: I don’t blend my jam.
Pour the boiling jam into sterilized jars, then close with new capsules and turn the jars upside down, so as to create the vacuum: when they “click”, they are ready.
Wait at least 15 days before tasting, to get the best characteristics of the product. Store in the pantry for several months.

To sterilize the jars, the method that I always recommend, easy, fast and that allows to avoid boiling the jars, is to wash the glass jars well, then move them to the oven at 125°C for 20′. Just removed from the oven, taking care not to touch them internally or on the edge, pour the hot jam into your jars and close with new and sterile capsules.

ENJOY!

A presto, Federica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...