In un periodo che porta a riflettere e a riconsiderare il proprio posto nel mondo, prendetevi una pausa per il tè delle 5, accompagnato da questi biscottini.
Tipici della Valle D’Aosta (così ci leviamo il pensiero della regione del mese), col gusto corposo di nocciole e mandorle, vi conquisteranno al primo morso, cui seguiranno molti altri.
Volate, ma alti.

Nei mesi precedenti sono stati interessati: Liguria, Lazio, Veneto, Toscana, Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna. Cliccando sulla singola regione, trovate la relativa ricetta.

On air: Candi Staton - Stand By Your Man

INGREDIENTI (per circa 16 tegole)

  • 80g nocciole
  • 80g mandorle
  • 150g zucchero semolato
  • 120g albume (4 albumi di uova medie)
  • 50g farina 00 debole
  • 50g burro fuso
  • 1g sale

La frutta secca può essere utilizzata sia pelata che non, a piacere: io ho utilizzato mandorle pelate e nocciole non pelate. In un padellino antiaderente tostare la frutta per 2′, girandola per non farla bruciare. Far raffreddare completamente, quindi frullarla in un food processor insieme allo zucchero, ottenendo una farina sottile.
In una ciotola montare a neve ferma albumi e sale. Aggiungere frutta secca tritata e farina setacciata, mescolando con una spatola con movimenti delicati. In ultimo unire il burro fuso, raffreddato, ottenendo un composto omogeneo.

Su 2 teglie foderate con carta forno disporre con un mestolino dei mucchietti di impasto, ben distanziati (io ne ho ottenuti 8 per teglia). Con le dita bagnate dare ad ogni mucchietto la forma di un disco sottile, premendo sulla sua superficie.
Cuocere in forno statico preriscaldato a 180°C per 12-15′, finché i bordi dei dischetti non saranno dorati.
Sfornare e disporli subito su un mattarello, di modo da conferirgli la classica forma.
Far raffreddare completamente prima di servire.

ENJOY!

VALDOSTANA TILE COOKIES

Biscuits with almonds and hazelnuts, typical of the Aosta Valley.

INGREDIENTS (for about 16 cookies)

  • 80g hazelnuts
  • 80g almonds
  • 150g caster sugar
  • 120g egg white (4 medium egg whites)
  • 50g pastry flour
  • 50g butter, melted
  • 1g salt

Dried fruit can be used both peeled and unpeeled, to taste: I used peeled almonds and unpeeled hazelnuts. In a non-stick pan, toast the fruit for 2′, turning it to prevent it from burning. Allow to cool completely, then blend it in a food processor together with the sugar, obtaining a thin flour.
Whisk egg whites and salt in a bowl until stiff. Add chopped dried fruit and sifted flour, mixing with a spatula with gentle movements. Finally add the melted butter, cooled, obtaining a homogeneous mixture.
On 2 trays lined with parchment paper place with a ladle small piles of dough, well spaced (I got 8 per pan). With wet fingers give each pile the shape of a thin disk, pressing on its surface.
Bake in the preheated static oven at 180°C for 12-15′, until the edges of the disks are golden brown.
Remove your cookies from the oven and place immediately on a rolling pin, so as to give them the classic shape.
Allow to cool completely before serving. ENJOY!

A presto, Federica

4 risposte a "Tegole valdostane"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...